numero verde: 800 222 111

Amandola
Made in Marche The Genius of Marche Spiritualità e Meditazione Parchi e Natura Attiva
Vista di Amandola

Amandola è un piccolo centro medievale situato sul versante orientale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e sulla sinistra orografica del fiume Tenna e raggiunge i 550 m s.l.m. Il paese deve il suo nome alla pianta del mandorlo che un tempo doveva primeggiare nella zona.          

Amandola rappresenta uno dei più importanti centri storico-culturali dei Monti Sibillini. E’ caratterizzato inoltre da un patrimonio ambientale e paesaggistico di grande valenza per la molteplicità dei paesaggi presenti: le montagne aspre e selvagge, le valli disegnate dai fiumi, i piccoli borghi ben incastonati  sono elementi che lo rendono straordinario.

Il centro storico, adagiato su tre colli, si compone di architetture civili e religiose, di  imponenti e sontuosi palazzi, di nascosti e graziosi vicoli. Si accede al centro storico tramite una porta merlata. Dal Belvedere si può avere una meravigliosa vista sul lato orientale del parco e nelle sue vicinanze si trova una casa quattrocentesca con colombaia. Ospita il Museo Antropogeografico presso il chiostro di S. Francesco, sede altresì del Centro visita del Parco (chiusi a seguito del sisma del 2016). Da vedere sono il teatro storico “La Fenice” (anch'esso chiuso) con l’attiguo torrione del Podestà, del Quattrocento, entrambi situati in Piazza Umberto I, o piazza alta, antico nucleo sociale e religioso della località. La chiesa di S. Agostino ( inagibile a seguito del sisma del 2016), risalente al XIV secolo, presenta una facciata settecentesca ed un portale gotico. Ha un campanile di Mario Pietro Lombardo risalente al 1468, con bifore ogivali e cuspide ottagonale. Presso la chiesa di S.Francesco è custodito un Cristo ligneo del tardo ’200. Inoltre, la cappella ospita un sontuoso ciclo di affreschi della scuola umbro-marchigiana del ’400. A seguito del sisma del 2016 il campanile della chiesa di San Francesco è crollato e l'edificio è rimasto gravemente danneggiato anche all’interno. Il convento di San Bernardino o convento dei Cappuccini fu costruito nel 1540. La chiesa di Santa Maria a Piè d'Agello di Amandola ha subito dei danni a causa degli eventi sismici del 2016.

Fuori porta si trova il complesso romanico dedicato ai Ss. Rufino e Vitale (fondato nel sec. VI) mentre a 5 Km. da Amandola  si erge l’ abbazia dei Santi Vincenzo e Anastasio.

A seguito degli eventi sismici del 2016  quasi tutte le chiese del territorio risultano inagibili, ed in particolare le abbazie dei SS. Ruffino e Vitale e dei Santi Vincenzo e Anastasio,  le chiese di S. Francesco, di S. Agostino e di Santa Maria a Piè d'Agello.

Dal punto di vista gastronomico Amandola è rinomata per il tartufo bianco pregiato che viene dai suoi boschi ed è anche area di produzione della Mela rosa dei Monti Sibillini, un presidio Slow Food.

Tra le festività ricorrenti si ricorda il Carnevale de li Paniccia' e, alla fine di agosto, l’antica rievocazione storica delle canestrelle, con la quale si ricorda l’offerta del grano al Beato Antonio. La manifestazione, nata nel 1897, è un appuntamento religioso e di tradizione popolare molto atteso, con la processione in costume di figuranti della civiltà contadina e molti spettacoli in programma. In autunno si tiene Diamanti a Tavola, Fiera del Tartufo Bianco Pregiato dei Sibillini.

La cittadina, in un lontano passato importante centro di produzione di tessuti di lana, offre un artigianato fiorente e servizi per il turismo montano, quali mountain bike ed escursionismo. Il lago di San Ruffino rappresenta un’ulteriore risorsa per gli amanti dell’aria aperta e per gli sport praticabili.

Il Comune è stato colpito dal sisma del 2016. Per informazioni scrivere al  Numero Verde del Turismo (numeroverde.turismo@regione.marche.it) 

 

Vedi anche:


Info:

Indirizzo:
Piazza Risorgimento 17 (Sede Comunale)
Comune:
Amandola
Telefono:
0736 840731 (ufficio turistico comune)
Fax:
0736.840723
Email:
Sito web:


Photogallery:

  • Vista di Amandola
  • Paesaggio di Amandola
  • Amandola ed Architettura
  • Amandola - Museo Antropogeografico

Indietro

Richiesta informazioni - Amandola

(* campi obbligatori)
Dati Personali
 
 
Informazioni viaggio
Per adulti e bambini di età


 

   

Ai sensi dell'articolo 13 del codice della privacy (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196), La informiamo che il trattamento dei dati fornitici avverrà con correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la sua riservatezza ed i suoi diritti. I dati personali da Lei forniti sono raccolti con modalità telematiche e trattati, anche con l'ausilio di mezzi elettronici, direttamente per soddisfare la Sua richiesta e, eventualmente, completare la prenotazione e per finalità connesse: - alla richiesta di informazioni e/o segnalazioni anche mediante l'utilizzo di posta elettronica - invio di segnalazioni mediante l'utilizzo della posta elettronica. I Suoi dati potranno essere oggetto di comunicazione ai soggetti cui la facoltà di accedere a detti dati sia riconosciuta per disposizioni di legge ed ai soggetti ai quali il trasferimento sia necessario o funzionale per la resa dei servizi da Lei richiesti. Per qualsiasi ulteriore informazione e per fare valere i diritti a Lei riconosciuti dall'articolo 7 del codice della privacy potrà rivolgersi al titolare del trattamento.

PRENOTA

SCARICA LE NOSTRE APP

EVENTI

BLOG

MARCHEADVISOR

Contatti