numero verde: 800 222 111

Ti trovi in: Amandola
Amandola- Un saliscendi tra storia, tradizioni e miracoli
Bike Family
Parchi e Natura Attiva
Vista di Amandola DA AMANDOLA A AMANDOLA PASSANDO PER MONTEMONACO- LUNGHEZZA: 46,5 km.

Partenza dalla porta di ingresso della città di Amandola e… via il viaggio ha inizio. Querce, lecci e aceri disegnano i profili di queste strade che scendono abbastanza velocemente lasciandosi alle spalle i classici pascoli di montagna. La prima tappa del viaggio è Montefortino con la sua corona di monti intorno che svettano ad altitudini notevoli raggiungendo i 2.000 m, una pausa per passeggiare tra le strette viuzze su cui affacciano le tipiche case torre con la stalla a piano terra, l’abitazione
al primo piano e l’allevamento dei colombi nel sottotetto. Siamo in un borgo fortemente vocato all'agricoltura e alla pastorizia, l’allevamento di colombi era funzionale alla produzione di un fertilizzante per i campi.

A Montefortino dedicate poi qualche ora per visitare il bosco incantato dove la Madonna fece  la sua apparizione alla piccola Santina, una bimba muta sin dalla nascita che, grazie alla sua devozione, ritrovò la parola. Dalla roccia dove avvenne l’apparizione è sorto poi il Santuario dell’Ambro che oggi è un luogo di preghiera e di serenità avvolto nella quiete dei boschi, le somiglianze con Lourdes sono tante, tant’è che Montefortino è stato anche soprannominato “la
Lourdes degli Appennini”.

Dopo questa boccata di aria fresca di nuovo in sella, si riparte, o meglio si sale verso Montemonaco. La fama di Montemonaco è legata alla figura mitologica della Sibilla Appenninica la cui grotta si trova proprio all'interno dei confini del paese. Prima il Guerrin Meschino di Berberino e poi il racconto del francese de la Salle hanno fatto della Sibilla una creatura ammaliatrice e quasi diabolica. In realtà secondo la tradizione locale, sia la Sibilla sia le sue ancelle sono delle creature benevole, simili a delle fate che scendono a valle per insegnare alle fanciulle a filare. Un giro per questo magico luogo e si riparte alla volta di Amandola ed ecco il traguardo, ora potete sedervi e assaporare un po’ della cucina della zona.

Per ulteriori dettagli sull'itinerario sfogliate: http://issuu.com/turismomarche/docs/15t0130_cicloturismo-ita-lr

Vedi anche:


Servizi:

Info: Amandola Info 0736.84071; Montefortino Info 0736.859101; Montemonaco 0736.856141;
Parco dei Monti Sibillini 0737.9727

Info:

Indirizzo:
Piazza Risorgimento 17 (Sede comunale)
Comune:
Amandola
Telefono:
Ente Parco Nazionale Sibillini 0737-972711
Email:
Sito web:



Indietro

Richiesta informazioni - Amandola- Un saliscendi tra storia, tradizioni e miracoli

(* campi obbligatori)
Dati Personali
 
 
Informazioni viaggio
Per adulti e bambini di età


 

   

Ai sensi dell'articolo 13 del codice della privacy (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196), La informiamo che il trattamento dei dati fornitici avverrà con correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la sua riservatezza ed i suoi diritti. I dati personali da Lei forniti sono raccolti con modalità telematiche e trattati, anche con l'ausilio di mezzi elettronici, direttamente per soddisfare la Sua richiesta e, eventualmente, completare la prenotazione e per finalità connesse: - alla richiesta di informazioni e/o segnalazioni anche mediante l'utilizzo di posta elettronica - invio di segnalazioni mediante l'utilizzo della posta elettronica. I Suoi dati potranno essere oggetto di comunicazione ai soggetti cui la facoltà di accedere a detti dati sia riconosciuta per disposizioni di legge ed ai soggetti ai quali il trasferimento sia necessario o funzionale per la resa dei servizi da Lei richiesti. Per qualsiasi ulteriore informazione e per fare valere i diritti a Lei riconosciuti dall'articolo 7 del codice della privacy potrà rivolgersi al titolare del trattamento.

PRENOTA

SCARICA LE NOSTRE APP

EVENTI

BLOG

MARCHEADVISOR

Contatti